Il Giunco – Grossetofiere, il progetto: «Fiera del Madonnino e Game Fair insieme a settembre»

GROSSETO – “Le attività di Grossetofiere si sono arrestate solo sulla carta e la Spa grossetana sta lavorando per realizzare un grande progetto fieristico in programma per la seconda settimana di settembre, quando si prevede che gli effetti delle misure cautelative ed i vaccini consentiranno la ripresa delle manifestazioni fieristiche”, fanno sapere da Grossetofiere.
“Il progetto prevede l’organizzazione di un grande evento all’aria aperta legato alla ruralità – prosegue la società -, affiancando le due manifestazioni principali del palinsesto di Grossetofiere, Fiera del Madonnino e Game Fair.
La Fiera del Madonnino giunta alla sua 42esima edizione, dedicata al settore agricolo ed il Game Fair che promuove il mondo venatorio e gli sport che si praticano all’aria aperta hanno molteplici punti in comune ed il Centro Fiere per la sua particolare localizzazione ha ampi spazi liberi ideali per organizzare in sicurezza le due fiere in contemporanea.
Fiera del Madonnino e Game Fair si completano a vicenda ed insieme produrranno sicuri benefici, sia per gli espositori che vedranno aumentare il numero dei visitatori, sia per il pubblico che potrà usufruire di due eventi fieristici in contemporanea.
Generalmente chi pratica l’agricoltura ama la vita all’aria aperta ed è proprio su queste affinità che Grossetofiere svilupperà un progetto di sicuro successo.
La Fiera del Madonnino ed il Game Fair hanno tratto i propri successi dal concetto di fiera/evento, dove il visitatore viene attratto dai prodotti proposti all’interno della manifestazione e simultaneamente trascorre ore piacevoli, pratica attività, degusta prodotti enogastronomici, acquista, incontra colleghi, amici e spazia tra una moltitudine di offerte ed occasioni che può intercettare contemporaneamente nell’arco di una sola giornata al di fuori degli ambienti convenzionali.
Le due manifestazioni occuperanno aree ben distinte ed il visitatore una volta entrato nell’area fieristica, potrà spostarsi liberamente tra le due fiere.
Il Game Fair è il più grande evento dedicato alle attività outdoor italiano, giunto al suo 30° appuntamento, presenterà un palinsesto ricco, con l’inserimento di nuovi settori, tutto rivolto a valorizzare le discipline all’aria aperta, a promuovere uno stile di vita sano e immerso nella natura, offrendo alle miglia di appassionati tre giorni fra tradizione venatoria, tiro sportivo, equitazione e cinofilia.
La fiera del Madonnino sarà una preview dell’edizione 2022, quando riprenderà la sua abituale calendarizzazione, da oltre quarant’anni è conosciuta come la fiera del 25 aprile, è difficile immaginarla lontana da quella data, tuttavia settembre è un mese buono per l’agricoltura, sono iniziate le vendemmie, ci avviciniamo al periodo di raccolta delle olive e non sono ancora iniziate le semine, le vendite dei trattori e dei macchinari agricoli nel 2020 hanno evidenziato un’accelerata che ha fatto recuperare parte delle perdite registrate causate dalla pandemia, negli ultimi mesi dell’anno che dimostra la buona propensione a fare acquisti in questo periodo”.
“Oggi più che mai sentiamo il bisogno della vita all’aria aperta – commenta il presidente di Grossetofiere Andrea Masini -, e noi organizzeremo un evento di grande spessore che va ad esaltare questo comportamento. Dopo un anno e mezzo di inattività che ci ha visto impegnati a trovare soluzioni per mantenere salda finanziariamente la società, abbiamo una gran voglia di ricominciare e lo faremo in piena sicurezza e come nostra consuetudine in grande stile”.
“Sfrutteremo nel migliore dei modi questo periodo di inattività che non ha permesso alle aziende di promuovere i propri prodotti attraverso le fiere che sono uno tra i più efficaci e diretti strumenti di mercato – conclude il direttore di Grossetofiere Carlo Pacini – ed è proprio dalle loro volontà e sollecitazioni che è nata la nostra idea progettuale. Da un anno e mezzo sono state annullate tutte le fiere non solo italiane ed alcune importanti aziende vedono nel nostro Centro Fiere, il luogo ideale per poter ritornare a sviluppare i propri progetti di marketing fieristico”.
Settembre è un traguardo che, se raggiunto, rappresenterà un ritorno alla normalità che Grossetofiere vuole festeggiare con le sue due grandi fiere.

CENTRO FIERE

Le ultime notizie da Grossetofiere

Presentazione del Biodistretto della Maremma Toscana

Siamo lieti di annunciare che il prossimo Giovedì 25 aprile 2024, all’interno della prestigiosa cornice della 44° Fiera del Madonnino, la principale manifestazione agricola della Toscana, si terrà un evento imperdibile: il Biodistretto della Maremma Toscana. L’appuntamento è per le

Mostra Zootecnica alla 44^ Fiera del Madonnino 2024

PATRIMONIO CULTURALE DI UN INTERO TERRITORIO La Fiera del Madonnino ed il Game Fair Italia, organizzati congiuntamente, rappresentano il più grande evento Outdoor del territorio nazionale, 250.000 mq di agricoltura, ruralità, attività che si praticano all’aria aperta. Le due manifestazioni

Tutte le news